Greggio sale sopra 112 dlr/barile dopo bilancia commerciale Cina

giovedì 10 gennaio 2013 11:09
 

LONDRA, 10 gennaio (Reuters) - Le quotazioni del Brent sono salite sopra i 112 dollari al barile oggi dopo che in Cina la bilancia commerciale è stata superiore alle previsioni, alimentando le attese che una ripresa del secondo maggiore produttore di petrolio possa rafforzare la domanda mondiale di greggio.

La crescita delle importazioni e delle esportazioni in Cina ha sorpreso al rialzo nel mese di dicembre, ampliando l'avanzo commerciale a 31,6 miliardi di dollari dai 19,6 miliardi di novembre e imprimendo slancio alle borse asiatiche .

Il derivato sul Brent scambia in rialzo di 95 centesimi intorno alle 11 ora italiana a 112,71 dollari il barile. Il greggio Usa tratta in rialzo di oltre un dollaro a 94,25 dollari il barile.

"Si è tornati a salire dopo il dato cinese", ha detto Carsten Fritsch, analista di Commerzbank a Francoforte. "Il sentiment generale del mercato è molto più positivo e le speranze di una maggiore crescita stanno spingendo al rialzo molti mercati".

In Cina le esportazioni hanno registrato a dicembre un rimbalzo a sorpresa ai massimi dei sette mesi terminando l'anno in forte salita in un'economia che ha sofferto sette trimestri di rallentamento.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia