Italia, rallenta ritmo contrazione manifattura a settembre - Pmi

lunedì 1 ottobre 2012 09:44
 

MILANO, 1 ottobre (Reuters) - Arriva con settembre al quattordicesimo mese consecutivo il percorso di contrazione del manifatturiero italiano, il cui passo recessivo si è portato però il mese scorso al tasso meno marcato da marzo a questa parte.

Lo dice l'indagine sui direttori acquisto di categoria a cura di Markit e Adaci che mostra, rispetto ad agosto, una contrazione meno significativa delle voci produzione, nuovi ordini e occupazione.

Dopo il 43,6 di agosto, minimo degli ultimi dieci mesi, e a fronte di un consensus pari a 44,1, mediana delle 14 attese raccolte da Reuters in un intervallo tra 43,3 e 45,5, l'indice generale si attesta il mese scorso a 45,7.

Per quanto ancora ampiamente al di sotto della soglia chiave dei 50 punti, si tratta del miglior risultato da marzo scorso.

Tra le singole voci all'interno dell'indice generale, risale di oltre tre punti pieni a 45,5 rispetto al 42,2 di agosto il sottoindice della produzione.

Pubblicata il 20 settembre scorso, l'indagine 'flash' sul manifatturiero dell'intera zona euro ha superato le attese dei mercati finanziari con un recupero a 46,0 dopo il 45,1 finale di agosto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia