Zona euro, prestiti a settore privato in calo ad agosto - Bce

giovedì 27 settembre 2012 10:27
 

FRANCOFORTE, 27 settembre (Reuters) - I prestiti ai privati e alle imprese della zona euro sono scesi oltre le attese ad agosto, a causa dei deboli flussi registrati nei paesi meridionali della zona euro colpiti dalla recessione.

Ad agosto i prestiti al settore privato sono calati dello 0,6% rispetto allo stesso periodo del 2011, secondo i dati della Bce, rispetto a un consensus che vedeva il dato invariato.

Il flusso di prestiti alle imprese non finanziarie è diminuito di 10 miliardi dall'aumento di 8 miliardi registrato a luglio. I prestiti ai privati hanno mostrato un aumento di 7 miliardi, dal calo di un miliardo visto il mese precedente.

La crescita annua di offerta di moneta nella zona euro è cresciuta del 2,9% annuo ad agosto, rallentando dal +3,6% registrato a luglio e sotto il consensus Reuters di +3,2%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia