Germania, contrazione settore privato più lieve in settembre-Pmi

giovedì 20 settembre 2012 09:48
 

BERLINO, 20 settembre (Reuters) - Si contrae per il quinto mese consecutivo il settore privato tedesco, in settembre, pur ad un tasso meno pesante rispetto ai mesi precedenti e con un andamento positivo del comparto servizi. È quanto emerge dai dati preliminari dell'indagine Markit sui direttori d'acquisto.

L'indice Pmi composito (che combina l'andamento di servizi e manifattura) segna un miglioramento in settembre, a 49,7 punti dai 47,0 del mese precedente, pur rimanendo sotto la soglia dei 50 punti che demarca le rilevazioni di crescita da quelle di contrazione. Si tratta comunque del dato migliore, per l'indice composito, dallo scorso aprile.

In crescita il settore servizi: il relativo indice Pmi si è portato a 50,6 punti, massimo da quattro mesi, dai 48,3 di agosto e sopra le stime, elaborate in un sondaggio Reuters, di 48,5.

"La Germania è riuscita in settembre a scrollarsi si dosso le difficoltà estive, con una rinnovata crescita dei servizi che contribuisce a stabilizzare il prodotto del settore privato nel suo complesso" spiega Tim Moore, economista di Markit, la società responsabile dell'indagine.

Resta invece in territorio di contrazione, anche se in miglioramento, l'indice Pmi manifatturiero tedesco: 47,3 punti in settembre dai 44,7 di agosto, contro stime a 45,3.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia