Spagna non dovrebbe avere fretta su riduzioni deficit - Fmi

venerdì 15 giugno 2012 17:51
 

MADRID, 15 giugno (Reuters) - La Spagna non dovrebbe cercare di ridurre il suo deficit pubblico troppo rapidamente in un momento di estrema debolezza economica.

E' quanto scrive il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) nel suo rapporto dopo la missione annuale in Spagna.

Secondo il Fondo, la Spagna dovrebbe approfittare dei 100 miliardi di euro ottenuti con il pacchetto di aiuti europeo per ultimare la ristrutturazione del suo settore finanziario.

"I target di medio termine sono ampiamente appropriati, ma una strada meno in salita sarebbe più conveniente durante un periodo di debolezza estrema", si legge nel rapporto.

La Spagna probabilmente non centrerà il target di deficit pubblico del 5,3% rispetto al Pil per il 2012, rispetto all'8,9% del 2011, dice Fmi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia