Confindustria prevede ulteriore peggioramento Pil

giovedì 10 maggio 2012 15:50
 

ROMA, 10 maggio (Reuters) - Il Centro studi di Confindustria (Csc) vede per il secondo trimestre un calo congiunturale del Pil in Italia superiore a -0,3% (stima effettuata nel dicembre scorso) e "forse" superiore anche al calo dell'1% stimato per il primo trimestre.

E' quanto si legge nell'analisi mensile Congiuntura flash del Csc.

"Sale la probabilità di una caduta del Pil nel 2° trimestre 2012 più accentuata di quella prevista dal Csc a dicembre (-0,3%) e forse di quella stimata per il primo (-1,0%)", si legge nella news letter.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia