Germania, rallenta crescita manifatturiero in febbraio-Pmi

giovedì 1 marzo 2012 10:08
 

BERLINO, 1 marzo (Reuters) - Rallenta, fino a quasi fermarsi, la crescita del settore manifatturiero tedesco in febbraio, a quanto risulta dall'indagine sui direttori d'acquisto, che raffredda le speranze di una forte ripartenza della prima economia europea, dopo la contrazione del quarto trimestre 2011.

L'indice Pmi, elaborato da Markit, è sceso a 50,2 punti dai 51 di gennaio, appena sopra le stime di 50,1, ma a un passo da quota 50, che marca il confine tra rilevazioni di crescita e di contrazione del settore.

"La diminuzione dei nuovi ordinativi e dei nuovi posti di lavoro ha tolto smalto alla ripresa dei livelli produttivi, il che vuol dire che gli ultimi numeri sul Pmi segnalano effettivamente una stabilizzazione delle condizioni del settore manifatturiero, piuttosto che un miglioramento" spiega l'economista di Markit Tim Moore.

Il sottoindice Pmi relativo ai nuovi ordinativi è risultato in contrazione per l'ottavo mese consecutivo, mentre il tasso di crescita dei nuovi posti di lavoro è stato il più basso da quasi due anni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia