Usa, Pil trim4 si rafforza ancora, +3% da precedente stima +2,8%

mercoledì 29 febbraio 2012 14:45
 

WASHINGTON, 29 febbraio (Reuters) - L'economia statunitense nel quarto trimestre è migliorata a un tasso leggermente migliore di quanto preventivato in precedenza, grazie a un lieve irrobustimento delle spese per consumi, fattore che potrebbe contribuire ad allentare i timori di una brusca frenata della crescita a inizio 2012.

Il prodotto interno lordo è migliorato del 3% su base annuale negli ultimi tre mesi dello scorso anno. Si tratta del tasso di crescita più robusto dal secondo trimestre 2010, secondo i dati diffusi dal dipartimento al Commercio. A gennaio era stata comunicata una stima per il quarto trimestre di un Pil al +2,8%.

Gli economisti sentiti da Reuters avevano indicato una previsione di +2,8%. Il terzo trimestre si era chiuso con un incremento del Pil dell'1,8%.

La spesa per consumi, che pesa per circa il 70% sull'attività economica Usa, è aumentata del 2,1% rispetto a una precedente lettura di 2%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia