Italia resta in recessione, per Confindustria Pil negativo anche in trim1

giovedì 23 febbraio 2012 12:58
 

ROMA, 23 febbraio (Reuters) - La recessione economica italiana proseguirà anche nel primo trimestre del 2012 quando si registrerà una ulteriore flessione del prodotto interno lordo.

Lo stima Confindustria nella congiuntura flash diffusa stamani.

"In Italia la contrazione dell'attività rimane marcata e il Csc stima un'accentuazione della caduta del Pil nel primo trimestre, complice il maltempo; la spesa domestica, specie quella in consumi, è in forte calo, influenzata sia dal deterioramento occupazionale sia dalla bassa fiducia delle famiglie", si legge nella nota.

L'Italia secondo Istat è tecnicamente in recessione per aver registrato, nel terzo e quarto trimestre del 2011, un andamento negativo del Pil rispettivamente a -0,2% e -0,7%.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia