PUNTO 1-Vendite estere titoli debito Italia dicembre 23,5 mld-Bankitalia

mercoledì 22 febbraio 2012 10:48
 

(Aggiunge commento Bankitalia)

ROMA, 22 febbraio (Reuters) - Nel mese di dicembre le tensioni sui debiti sovrani nell'area euro hanno determinato 23,5 miliardi di vendite nette sui titoli di debito. Lo comunica Banca d'Italia, che ha diffuso oggi la bilancia dei pagamenti e la posizione patrimoniale italiana.

Il disinvestimento netto di titoli dei non residenti è stato di "24 miliardi, determinati interamente da vendite nette di titoli di debito (23,5 miliardi), da porre in connessione alle tensioni sui debiti sovrani dell'area dell'euro", si legge nella nota di Bankitalia.

Il dato è in parte compensato da residenti che nello stesso periodo "hanno effettuato disinvestimenti netti da titoli di portafoglio esteri per 10,5 miliardi".

Bankitalia precisa in una nota successiva che "i dati finanziari non indicano una notizia negativa, ma una presa d'atto che il momento più acuto della crisi si è anche riflesso nei dati. Non c'è fuga di capitali dei residenti. Piuttosto si conferma a dicembre ciò che i prezzi di mercato dei titoli di Stato potevano suggerire e che si era già registrato a novembre: i disinvestimenti esteri (cioè da parte dei non residenti) da titoli acquistati in precedenza (segno -) sono stati compensati da acquisti da parte dei residenti".

Per quanto riguarda la parte corrente della bilancia dei pagamenti, "nei dodici mesi terminanti in dicembre il disavanzo del conto corrente (50,6 miliardi di euro) si è ridotto rispetto al mese precedente. Il miglioramento rispetto a dicembre 2010, pari a 3,5 miliardi, è dovuto soprattutto alla riduzione dei disavanzi nei beni e nei servizi", si legge nella nota, che evidenzia quindi un miglioramento del saldo tra import ed export sia per il calo delle importazioni legato alla recessione sia una discreta performance delle esportazioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia