Italia, deficit commercio extra Ue ottobre scende a 808 mln

lunedì 21 novembre 2011 10:14
 

 ROMA, 21 novembre (Reuters) - Istat comunica che nel
mese di ottobre il saldo commerciale con i Paesi extra Ue ha
registrato un deficit di circa 808 mln dal disavanzo di circa
1,647  miliardi di ottobre 2010.	
 Il deficit del comparto energetico (-5,3 miliardi di euro) è
più ampio rispetto a un anno prima (-4,6 miliardi).	
 "La riduzione del deficit commerciale è quindi determinata
dalla rilevante espansione dell'avanzo nell'interscambio di
prodotti non energetici, che cresce da 3 (ottobre 2010) a 4,5
miliardi (ottobre 2011)", spiega l'Istat.	
 A livello tendenziale le esportazioni crescono nel mese di
ottobre dell'8,4%, le importazioni dell'1,9%. Nel periodo
gennaio-ottobre 2011 la dinamica tendenziale delle importazioni
(+16,4%) resta comunque superiore, seppure di poco, a quella
delle esportazioni (+15,7%).	
 Di seguito i dati forniti da Istat (in mln di euro):	
     	
BILANCIA EXTRA UE           ott 11    set 11    ott 10    	
Saldo                         -808    -1.832r   -1.647    	
Import                      15.210    15.705r   14.929    	
Export                      14.402    13.873r   13.282	
	
 (Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06
85224393, Reuters Messaging:
giuseppe.fonte.reuters.com@reuters.net)
 Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia