Cina, Pmi ufficiale ottobre a minimo 3 mesi, Pmi Hsbs robusto

martedì 1 novembre 2011 08:30
 

PECHINO, 1 novembre (Reuters) - In Cina le grandi aziende hanno mostrato in ottobre di aver marciato al ritmo più lento di quasi tre anni per via di un rallentamento degli ordini e delle esportazioni, mentre le aziende più piccole stanno cercando di combattere contro il deterioramento globale.

L'indice Pmi ufficiale Hbs ha segnato in ottobre una lettura a 50,4, il minimo dal febbraio 2009 dal 51,2 di settembre e contro attese per 51,6 secondo il China Federation of Logistics and Purchasing (CFLP) che compila l'indice per conto dell'Ufficio nazionale di statistica.

Invece il Pmi compilato da Markit e HSBC in ottobre ha mostrato un buon rimbalzo a 51,0 appena sotto la stima flash di 51,1 dal 49,9 registrato in settembre.

Non è inusuale che i due indici vadano in direzioni opposte, visto che il Pmi ufficiale raccoglie le opnioni soprattutto dalle maggiiori imprese manifatturiere del paese, mentre il Pmi di Hsbs è focalizzato sulle piccole e medie imprese che rappresentano circa il 75% del lavoro in Cina.

"Il calo del PMI di ottobre [ufficiale] fa prevedere un ulteriore rallentamento economico in futuro" ha scritto nel comunicato Cflp Zhang Liqun, ricercatore a Development Research Centre of the State Council.

Nel breakdown del Pmi ufficiale emerge un sottoindice relativo ai nuovi ordini, che rappresenta circa il 30% dell'indice complessivo, in calo a 50,5 da 51,3 e la produzione, che rappresenta un altro 25%, è scesa a 52,3 da 52,7. Gli ordini all'esportazione sono scesi a 48,6 da 50,9.