*PRIMO PIANO* Berlusconi ottiene fiducia ma governo resta debole

venerdì 14 ottobre 2011 18:42
 

Silvio Berlusconi ha ottenuto oggi la fiducia della Camera con 316 voti su 630 ma il suo governo
resta debole e destinato a navigare a vista.	
 L'esito del voto è stato incerto fino all'ultimo con l'ipotesi che potesse anche mancare il
numero legale.	
 Dopo le tensioni di ieri tra Tremonti e Romani, il Consiglio dei ministri ha approvato la
Legge di Stabilità per il 2012 che dovrà essere approvata entro fine anno e il nuovo rendiconto
generale dello Stato per il 2010.	
..........................................................................................  	
 POLITICA	
 14/10 Governo, Berlusconi ce la fa, fiducia con 316 sì                    	
 14/10 ANALISI - Governo risupera scoglio fiducia, ma difficoltà restano   	
 14/10 Bankitalia, tanti nomi, oggi ne parlo con Napolitano - Berlusconi   	
 13/10 Berlusconi punta a 2013, boccia voto e governo tecnico              	
 13/10 ANALISI-Governo, si scommette su scoglio sul quale farà naufragio   	
 12/10 Berlusconi verso nuova fiducia ma per Colle forse non basta         	
 11/10 Camera, governo ko su rendiconto generale dello Stato               	
 11/10 ANALISI - Governo, ko Camera per "spaventare a morte" Berlusconi    	
 06/10 Bankitalia, Berlusconi prende tempo, decisione entro 1 novembre     	
 06/10 Governo, sarebbe meglio votare, problema è Berlusconi - Bossi       	
 06/10 ANALISI - Tutti in pista come in can-can di fine spettacolo         	
 04/10 Spread Spagna più basso anche grazie ad annuncio elezioni-Tremonti  	
 03/10 Fiat esce da Confindustria - Marchionne                             	
 03/10 ANALISI-Governo, Della Valle-Marchionne: la mossa industriale       	
 30/09 Sondaggi, Pdl al 23%, centrodestra sotto di 6 punti                 	
 29/09 ANALISI-Governo, la fragile tregua verso il voto nel 2012           	
 	
 POLITICA ECONOMICA E DATI MACRO	
 14/10 Governo approva Legge Stabilità 2012, nuovo rendiconto 2010         	
 14/10 Produzione industriale, visto settembre in forte calo-Bankitalia    	
 14/10 Banche solide ma rischi per credito da tensioni funding-Bankitalia  	
 14/10 Imprese, forte incertezza su investimenti, occupati-Bankitalia      	
 13/10 Btp in calo ma sopra minimi, bene aste a rendimenti in calo         	
 12/10 Rischio ingovernabilità conti senza azioni rapide - Draghi          	
 07/10 Ngn, nasce polo privato contro società pubblica voluta da Romani    	
 07/10 Italia, priorità assoluta uscire da stagnazione - Draghi            	
 05/10 ANALISI - L'Italia alla sfida della sostenibilità del debito        	
 30/09 TABELLA - Italia, stime macroeconomiche aggiornate al 30 settembre   	
 29/09 Tesoro avvia valorizzazione patrimonio da 675 mld                   	
	
  UNA FINESTRA SULLE AZIENDE ITALIANE	
 11/10 ANALISI-Bpm, le scelte di Bankitalia,intervento misura estrema      	
 11/10 Banche Ue, Eba chiede Core tier 1 di almeno 7% - fonti              	
 11/10 INTERVISTA-Mediolanum, calo netto 2011, ottimismo 2012 - AD         	
 11/10 ANALISI-Mps, con Tremonti bond ancora in pancia Core Tier 1 a 10%   	
 29/09 Chiusa asta frequenze tlc, incasso a 3,95 mld euro                  	
 	
 SCHEDE  	
 07/09 SCHEDA - La manovra da 54,3 mld per il pareggio di bilancio          	
 27/07 SCHEDA - Frequenze, cosa e come viene messo all'asta                 	
 15/07 SCHEDA - La manovra da 47,97 mld nel testo del Parlamento            	
 09/07 SCHEDA - Lodo Mondadori, le tappe della vicenda                      	
 21/06 SCHEDA - Decreto sviluppo: le principali misure dopo la Camera       	
 24/05 SCHEDA - Decreto omnibus, dallo stop al nucleare alla Cdp            	
 11/05 SCHEDA - Bankitalia, chi avrebbe le carte per sostituire Draghi      	
 24/03 SCHEDA - Federalismo, ok bicamerale a fisco Regioni, le misure       	
 25/02 SCHEDA - Milleproroghe, dagli incroci stampa/tv alle banche          	
 03/02 SCHEDA - Il federalismo comunale tra tasse e compartecipazioni        	
 07/12 SCHEDA - Legge stabilità, principali misure                           	
 	
 (a cura di Giselda Vagnoni, Redazione Roma +39 06 85224352, fax +39 06 8540568,  
rome.editorial@reuters.com)