Cina, crescita Pil trim3 vista in rallentamento a +9,2%-think tank

giovedì 13 ottobre 2011 08:43
 

SHANGHAI , 13 ottobre (Reuters) - La crescita economica della Cina potrebbe aver accusato un lieve rallentamento al 9,2% nel terzo trimestre perchè la crisi del debito della zona euro ha ridotto la domanda per le esportazioni cinesi, secondo una stima del Shanghai Securities News, che cita un economista membro di un importante think thank governativo.

La seconda più grande economia mondiale dovrebbe crescere del 9,4% per l'intero 2011, ha detto Zhu Baoliang, vicedirettore al dipartimento di stime economiche dello State Information Center.

I prezzi al consumo (Cpi) dovrebbero salire del 6,2% nel terzo trimestre con una tasso di inflazione annuo stimato al 5,5%, ha aggiunto.

Il Pil cinese è cresciuto del 9,5% nel secondo trimestre e l'inflazione si è attestata al 6,2% ad agosto.

La Cina renderà noti i dati sul Cpi il 14 ottobre e sulla crescita del Pil del terzo trimestre il 18.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129518, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia