Gran Bretagna, disoccupazione balza a record da 1994

mercoledì 12 ottobre 2011 12:01
 

LONDRA, 12 ottobre (Reuters) - Il numero dei disoccupati in Gran Bretagna è balzato ai massimi dal 1994, con i giovani particolarmente colpiti in un contesto in cui le imprese private non sono riuscite a compensare la perdita di posti di lavoro nel settore pubblico, aumentando le pressioni sul governo affinché rilanci un'economia stagnante.

Il numero di britannici che hanno richiesto sussidi di disoccupazione a settembre è salito di 17.500, contro stime degli economisti di un aumento di 25.000.

Tuttavia, l'ufficio nazionale di statistica ha comunicato che le persone senza lavoro, sulla base della più ampia misurazione ILO, hanno registrato un balzo di 114.000 nei tre mesi fino ad agosto a un totale di 2,57 milioni, il livello più alto da ottobre 1994.

Il tasso di disoccupazione è salito all'8,1%, il massimo da ottobre 1996, rispetto a una previsione dell'8,0%.

I dati ILO mostrano inoltre una disoccupazione giovanile al livello più alto dall'inizio della serie storica, nel 1992, che ha portato il tasso dei disoccupati tra 16 e 24 anni al 21,3% nei tre mesi ad agosto, in rialzo di 1,6 punti percentuali dai tre mesi a maggio 2011.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia