Ocse, indicatori agosto dipingono quadro fosco per economia globale

lunedì 10 ottobre 2011 12:28
 

PARIGI, 10 ottobre (Reuters) - L'outlook per le maggiori economie mondiali continua a diventare più fosco, in base agli ultimi dati Ocse pubblicati oggi che mostrano decisi cali nei leading indicator di tutti i paesi eccetto il Giappone.

Il leading indicator della zona euro ad agosto è risultato in calo a 99,8 da 100,7 di luglio mentre quello composito per i 33 paesi membri dell'Ocse ha mostrato una discesa per il quinto mese consecutivo, attestandosi a 100,8 da 101,4 del mese precedente.

Per quanto riguarda l'Italia, il leading indicator ad agosto è sceso a 97,9 da 99,0 di luglio.

Le letture dei singoli paesi, anche quelli non membri Ocse, hanno mostrato ribassi generalizzati spesso sotto la soglia di 100.

Soltanto Germania, Russia e Stati Uniti si sono mantenuti sopra 100. Il Giappone si è distinto come l'unico paese non ancora indirizzato verso un chiaro rallentamento, registrando una modesta discesa a 102,5 da 102,6.

"Per tutte le altre maggiori economie, eccetto il Giappone, i CLI (composite leading indicator) adesso puntano con forza a un rallentamento dell'attività economica sotto il trend di lungo termine", dice l'Ocse.

La lettura Ocse per i paesi del G7 - Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti - è calata a 101,1 da 101,7 di luglio.

  Continua...