Italia, 3/4 anni per tornare a livelli pre-crisi - Lanza (Prometeia)

giovedì 6 ottobre 2011 12:56
 

MILANO, 6 ottobre (Reuters) - L'Italia, alle prese con perduranti problemi di crescita, ha bisogno di tre o quattro anni per recuperare i livelli pre-crisi.

E' la previsione di Alessandra Lanza, responsabile analisi e ricerca economica di Prometeia.

"Per lo stato di cose in cui ci troviamo, occorrerà molto tempo per tornare alla crescita, ci vorranno tre/quattro anni per recuperare i livelli pre-crisi" nota a margine di un convegno. "Il rischio di un avvitamento è più alto della probabilità che cio non avvenga".

L'economista di Prometeia spiega che l'Italia ha bisogno di un progetto credibile sulla crescita, ma avverte che "qualunque politica messa in campo non darà un risultato immediato e dopo l'euforia iniziale del mercato potrebbe subentrare la disillusione, col rischio di avere una politica senza obiettivi".

Secondo la Lanza esiste il rischio concreto di un 'double dip', ovvero di un secondo periodo recessivo, attualmente - dice - non ancora scontato dai mercati.

"L'Italia ha fondamentali più solidi della Grecia, la questione non è tanto quella di un default, ma di un problema molto serio di crescita" spiega la Lanza. "Bisogna rimettere in moto una macchina inceppata da troppo tempo".

Nei giorni scorsi il premier Silvio Berlusconi ha preannunciato la presentazione del nuovo pacchetto di misure per la crescita entro la metà di ottobre.

"Risorse non ce ne sono, la cosa migliore è concentrarsi su pochi obiettivi: direi semplificazione e internaziolizzazione, investimenti e mercati interni non sono più sufficienti per assicurarci la crescita" commentato l'economista.

  Continua...