Italia, manovra tiene conto di prossime revisioni Pil - Tesoro

venerdì 16 settembre 2011 13:46
 

ROMA, 16 settembre (Reuters) - La manovra da 54 miliardi approvata dal Parlamento in via definitiva il 14 settembre con l'obiettivo di anticipare di un anno il pareggo di bilancio nel 2013 sconta una revisione delle stime sulla crescita economica, rende noto il ministero dell'Economia.

"Tenendo conto della prossima revisione delle stime macroeconomiche, (la dimensione della manovra) è coerente con l'obiettivo del pareggio di bilancio nel 2013", si legge in un documento pubblicato sul sito del ministero.

Le ultime stime ufficiali del governo, che risalgono allo scorso aprile, indicano una crescita dell'1,1% nel 2011 e dell'1,3% per il 2012, ma i principali centri previsionali hanno già comunicato di attendersi una crescita sotto l'1% quest'anno e ancora inferiore il prossimo.

(Giselda Vagnoni)