Spagna,possibili ricadute su Pil 2011 da tensioni Grecia-premier

mercoledì 14 settembre 2011 09:41
 

MADRID, 14 settembre (Reuters) - Il primo ministro spagnolo Jose Luis Rodriguez Zapatero ha detto oggi che le tensioni finanziarie sulla Grecia potrebbero avere ricadute sulle stime ufficiali di crescita per il 2011.

"Siamo in una situazione di tensione finanziaria, in particolare per quanto riguarda la Grecia, che potrebbe avere un impatto sulle nostre stime di crescita", ha detto Zapatero al Parlamento.

I socialisti stimano per quest'anno una crescita annua dell'economia dell'1,3%, obiettivo che molti economisti ritengono ottimistico.

Zapatero ha anche detto di prevedere per il terzo trimestre una crescita simile a quella registrata nel secondo.

Il Pil spagnolo è stato positivo dello 0,2% su trimestre nel periodo aprile/giugno.

(Redazione Milano)