Ocse, leading indicator luglio Italia in calo a 99,6 da 100,3

lunedì 12 settembre 2011 12:16
 

12 settembre (Reuters) - Il leading indicator curato dall'Ocse a luglio segnala un ulteriore rallentamento di alcune delle principali economie mondiali.

In particolare per l'Italia mostra un calo a 99,6 da 100,3 e segnala un "rallentamento" dell'economia.

In discesa, a luglio, anche l'indice relativo alla zona euro, passato a 100,8 da 101,5.

L'indicatore relativo ai paesi dell'Ocse mostra una discesa a 101,6 da 102,1, mentre quello sui paesi del G7 evidenzia un calo a 102 da 102,5.

"Rispetto alle valutazioni dello scorso mese, il CLI (Composite leading indicator) per Canada, Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Brasile, Cina e India segnala più decisamente un rallentamento dell'attività economica" si legge nella nota dell'Ocse, che aggiunge che anche per Stati Uniti e Russia il "rallentamento" è più chiaro rispetto al rapporto del mese scorso.

Nel dettaglio, il leading indicator della Germania è sceso a 101,9 da 102,9, quello della Francia a 100 da 100,6, quello degli Stati Uniti a 102,2 da 102,8.