Usa, produttività sale oltre attese in trim3, tasso max da 2003

giovedì 5 novembre 2009 17:04
 

(versione in italiano, aggiuge dettagli)

WASHINGTON, 5 novembre (Reuters) - La produttività non agricola Usa nel terzo trimestre ha registrato il tasso di crescita più alto degli ultimi sei anni.

Si tratta dell'effetto dei tagli occupazionali e, più in generale, della riduzione dei costi e del rilancio della domanda come conseguenza della ripresa economica.

Il Dipartimento del Lavoro ha comunicato che la produttività non agricola, fra luglio e settembre, è salita del 9,5% rispetto ad un anno prima, il tasso più alto dal 2003. Nel secondo trimestre, la produttività era cresciuta del 6,9%.

Gli analisti interpellati da Reuters si attendevano un aumento del 6,4% della produttività.

La produttività manifatturiera nel terzo trimestre è balzata del 13,6%.

Il costo unitario del lavoro, fra luglio e settembre, è caduto del 5,2%, proseguendo il trend di contrazione che aveva visto un calo del 6,1% nel secondo trimestre. Gli analisti stimavano una discesa del 4% del costo unitario del lavoro.