FACTBOX - Da Obama atteso un pacchetto di stimolo all'economia

mercoledì 5 novembre 2008 08:58
 

5 novembre (Reuters) - Il nuovo presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha proposto un pacchetto di stimolo all'economia che secondo alcuni esperti potrebbe costare fino a 190 miliardi di dollari. Gli Usa sono però alle prese, nello stesso tempo, con un deficit di bilancio record di almeno 500 miliardi di dollari. Alcuni analisti sostengono che il passivo potrebbe arrivare il prossimo anno fino a 1.000 miliardi di dollari.

Obama ha detto che avrebbe preso queste misure:

- Tassare gli utili delle compagnie petrolifere per abbassare i costi energetici dei contribuenti

- Concedere un credito di imposta da 3.000 dollari per ogni nuovo impiegato a tempo pieno assunto negli Stati Uniti nei prossimi due anni

- Permettere alle piccole imprese di accantonare fino a 250.000 dollari per le spese in nuove tecnologie e immobili fino alla fine del 2009, prorogando un provvedimento che sarebbe terminato a dicembre

- Eliminare le tasse sulle plusvalenze degli investimenti nelle piccole imprese

- Mettere immediatamente a disposizione 25 miliardi di dollari per la costruzione e la ristrutturazione di strade, ponti, scuole e altre infrastrutture

- Dare agli Stati 25 miliardi di dollari per permettere loro di affrontare il rallentamento economico senza dover alzare le tasse sugli immobili o tagliare i servizi essenziali   Continua...