Bankitalia, al Sud costo vita meno caro 16-17% su Centro-Nord

martedì 4 agosto 2009 18:04
 

ROMA, 4 agosto (Reuters) - Nel Mezzogiorno la vita costa il 16-17% in meno rispetto alle regioni del Centro e del Nord.

Lo dice la Banca d'Italia in uno studio pubblicato oggi che fa riferimento a dati del 2006.

"Posta pari a 100 la media nazionale, l'indice complessivo del costo della vita risulta pari a 89,3 nel Mezzogiorno e a 107,8 al Centro Nord. Nelle regioni meridionali il livello dei prezzi è del 17% inferiore a quello del Centro Nord", dice Bankitalia.

"Oltre due terzi del differenziale di prezzo complessivo sono spiegati dalle spese per l'abitazione, il 14% dalle spese per servizi, il 10% dagli alimentari e il 3 dall'arredamento", aggiunge Bankitalia.

La minore inflazione nelle zone meno sviluppate del Paese non riguarda solo l'Italia ma anche un Paese come la Germania.

"L'ordine di grandezza dei divari di prezzo Est/Ovest in Germania appare relativamente simile a quello tra Mezzogiorno e Centro Nord in Italia. Per il complesso delle categorie di beni e servizi, il costo della vita nelle regioni della Germania Est è di circa l'11-12% più basso rispetto alle regioni dell'Ovest (contro un divario del 16-17% nel Mezzogiorno rispetto al Centro Nord)", continua lo studio.