Usa, redditi personali giugno vedono massimo calo da gennaio '05

martedì 4 agosto 2009 15:04
 

(notizia in italiano dopo tabella inglese)

WASHINGTON, 4 agosto (Reuters) - I redditi personali Usa mostrano a giugno la massima flessione degli ultimi quattro anni e mezzo, mentre le spese dei consumatori evidenziano un incremento superiore alle attese grazie soprattutto al capitolo 'non durevoli'.

Le statistiche a cura del dipartimento al Commercio parlano di un aumento dei consumi personali pari a 0,4%, ben oltre lo 0,1% rivisto dal precedente +0,3% visto a maggio.

Gli analisti interpellati da Reuters scommettevano su un incremento dei consumi - che contribuiscono per oltre due terzi al prodotto interno lordo Usa - di 0,3%.

Depurato dall'inflazione, il risultato di giugno mostra però un declino delle spese pari a 0,1% dopo la variazione nulla di maggio.

Diffusi venerdì scorso, gli ultimi dati sulle spese a perimetro trimestrale mostrano un calo di 1,2% nel periodo aprile-giugno dopo l'incremento di 0,6% nei primi tre mesi dell'anno.

Quanto alla dinamica dei redditi personali, l'indice di giugno evidenzia una flessione di 1,3%, massimo calo da gennaio 2005 a fronte del -1,0% del consensus.

Sempre secondo i numeri del dipartimento al Commercio, i redditi reali disponibili segnano inoltre una contrazione di 1,8%, massima flessione da giugno dell'anno scorso.   Continua...