Usa, vendite case gennaio calano del 7,7%, più del previsto

martedì 3 marzo 2009 16:12
 

NEW YORK, 3 marzo (Reuters) - Negli Usa, le vendite in corso di nuove case sono diminuite a gennaio del 7,7%, molto più del previsto -3%, rispetto al +4,8% registrato in dicembre (il dato è stato rivisto da +6,3%).

L'indice diffuso dal Nar, la federazione degli agenti immobiliari, ha toccato un minimo record a 80,4, dall'87,1 di dicembre.

Rispetto al gennaio 2008 l'indice è sceso del 6,4%.