Ocse, recessione peggiore di stime Fmi, attesi altri tagli tassi

martedì 3 marzo 2009 10:46
 

PARIGI, 3 marzo (Reuters) - La recessione globale sarà considerevolmente peggiore e più lunga anche di quanto previsto il mese scorso dal Fondo monetario internazionale, ha detto oggi a Reuters l'economista capo dell'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE).

Ulteriori, sostanziali tagli dei tassi di interesse da parte della Bce, della Bank of England e di altre banche centrali sarebbero totalmente giustificati, ha aggiunto.

"La recessione si aggraverà... non c'è dubbio", ha puntualizzato Klaus Schmidt-Hebbel, "penso che questo trimestre sarà il peggiore da sempre".

Lo scorso 28 gennaio, il Fondo aveva previsto una crescita globale dello 0,5% nel 2009, da una precedente stima del 2,2%.