Gran Bretagna,Pmi servizi sale a 49,2 da 47,4 luglio-Markit Cips

mercoledì 3 settembre 2008 11:08
 

LONDRA, 3 settembre (Reuters) - Il settore dei servizi, dominanante nell'economia britannica, si contrae in agosto per il quarto mese consecutivo, nonostante i segni di debolezza siano stati molto meno pronunciati del previsto.

L'indice generale, elaborato da Markit e Cips,lo scorso mese è cresciuto inaspettatamente a 49,2 dal 47,4 di luglio. Gli analisti si aspettavano invece un ulteriore calo a 47,0.

L'indice per il settore servizi, che coinvolge circa i tre quarti dell'economia britannica, da maggio è rimasto sotto quota 50, la soglia tra crescita e contrazione.

I dati sembrano però non smentire l'ipotesi di un taglio dei tassi, magari prima della fine dell'anno, visto che il rapporto indica un rallentamento della pressione dei prezzi.

Lo studio potrebbe allentare i timori di una prolungata recessione. La banca centrale inglese dovrebbe tuttavia decidere di mantenere invariati i tassi nel corso della riunione di giovedi prossimo.