Usa, calo occupati settembre max oltre 5 anni,tasso stabile 6,1%

venerdì 3 ottobre 2008 15:00
 

(versione italiana di precedente tabella in lingua inglese)

WASHINGTON, 3 ottobre (Reuters) - Gli imprenditori Usa hanno tagliato il mese scorso il maggior numero di posti di lavoro degli ultimi cinque anni e mezzo, facendo registrare agli occupati il nono mese consecutivo di caduta.

I dati del dipartimento al Lavoro parlano di una contrazione di 159.000 buste paga, mentre il tasso di disoccupazione risulta stabile da agosto a 6,1%.

Il risultato si confronta con un consensus degli analisti di Wall Street per un più modesto ribasso di 100.000 occupati.

Gli ultimi dati macro potrebbero persuadere ulteriormente i rappresentati della Camera a dare oggi stesso via libera al pacchetto per il salvataggio del sistema finanziario del controvalore di 700 miliardi.

Al calo di settembre va ad aggiungersi la revisione al ribasso della statistica di agosto, corretta a -73.000 rispetto al -67.000 della lettura precedente.

A livello settoriale il comparto manifatturiero vede una contrazione di 51.000 occupati, ventisettesimo mese consecutivo di calo dopo il -56.000 dell'agosto.

Sempre nel campo della manifattura, la settimana media lavorativa scivola al minimo degli ultimi tre anni di 40,7 ore.

Sul dato di settembre, riferiscono ufficiali del dipartimento al Lavoro, non hanno influito il passaggio dell'uragano Ike sul Golfo del Messico e uno sciopero della Boeing.