Dollaro recupera calo post-Fed su rientro flussi

giovedì 31 gennaio 2008 10:36
 

 LONDRA, 31 gennaio (Reuters) - Il dollaro ha recuperato dai
minimi contro un paniere di valute registrati dopo che la Fed ha
ieri tagliato i tassi di riferimento di mezzo punto percentuale.
L'istituto centrale Usa ha portato i tassi al 3,00% dal
precedente 3,50%, nel secondo allentamento monetario in poco più
di una settimana.
 Dopo un minimo a 74,972 .DXY, il dollaro si è spinto a
73,338 e alle 10,30 è a 75,268.
 Il focus degli investitori si è infatti spostato sui timori
legati al settore finanziario. Fitch ha ridotto il rating 'AAA'
assegnato finora al braccio assicurativo di Fgic Corp ad 'AA' e
la mossa minaccia di colpire di riflesso oltre 100.000 bond di
enti locali americani assicurati dalla società. 
 L'azionario Usa, che era stato stimolato dal taglio Fed, ha
azzerato i guadagni, mentre la valuta Usa ha beneficiato di un
rientro dei flussi con gli investitori che hanno lasciato gli
investimenti rischiosi.
 
                                ORE 10,30     CHIUSURA 30/1
 EURO/DOLLARO   EUR=          1,4841/43            1,4879
 DOLLARO/YEN    JPY=          106,47/59            106,43
 EURO/YEN       EURJPY=       158,02/05            158,25
 EURO/STERLINA  EURGBP=       0,7470/73            0,7475
 ORO SPOT       XAU=          921,40/2,30    928,00/30,00
  


 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Dollaro recupera calo post-Fed su rientro flussi | Notizie | Macroeconomia | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,342.67
    -0.08%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,139.05
    -0.05%
  • Euronext 100
    935.88
    +0.25%