PUNTO 1 - Usa, timori deficit crescente, attesa ripresa-Bernanke

mercoledì 3 giugno 2009 17:23
 

(Aggiunge dettagli, unisce articoli precedenti)

WASHINGTON, 3 giugno (Reuters) - Il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke ha messo in guardia oggi sul fatto che il crescente deficit Usa sta contribuendo al rialzo dei tassi d'interesse a lungo termine e ha detto che adesso è il momento di agire per frenare i deficit.

Riguardo al rialzo dei rendimenti dei titoli del Tesoro Usa Bernanke ha detto che essi "sembrano riflettere timori sull'ampio deficit federale, ma anche altre cause, incluso un maggiore ottimismo sulle prospettive economiche, un'inversione dei flussi flight-to-quality e fattori tecnici relativi all'hedging dei mutui".

Bernanke non ha dato indizi sull'eventualità che la Fed proseguirà il suo riacquisto di debito governativo o di titoli mortgage backed per controbilanciare i crescenti tassi del debito, qualcosa che invece gli investitori aspettavano.

"Mantenere la fiducia dei mercati finanziari comporta che noi come nazione iniziamo a programmare adesso il ripristino dell'equilibrio fiscale", ha detto Bernanke in una testimonianza preparata per la Commissione Bilancio della Camera dei Rappresentanti.

Il presidente della Fed ha dato anche un'ottimistica valutazione dell'economia, dicendo che si aspetta che la recessione tocchi il fondo e che la crescita riprenda più avanti quest'anno.

L'occupazione, tuttavia, proseguirà fino all'anno venturo, con il mercato del lavoro che manterrà la sua debolezza per un po'. Secondo Bernanke, la maggior parte dei posti di lavoro creati dallo stimolo fiscale sarà nel settore privato e il programma di stimolo avrà effetto sull'occupazione nel corso di due o tre anni.

Secondo la Fed, l'output gap farà da freno all'inflazione, nonostante il rialzo di materie prime e greggio. I fattori inflativi come valute e prezzi delle materie prime dovranno essere monitorati con attenzione, ma altri indicatori sono compatibili com attese di un'inflazione stabile.   Continua...