Giappone, nessuna idea predeterminata su tassi - Banca centrale

mercoledì 30 aprile 2008 08:28
 

TOKYO, 30 aprile (Reuters) - Sarebbe inappropriato determinare in anticipo la direzione della politica monetaria per il Giappone, considerata l'incertezza su attività economica e prezzi.

Lo ritiene la Banca del Giappone nel suo report trimestrale sulle prospettive economiche, all'interno del quale viene stimato che l'economia statunitense potrebbe indebolirsi ulteriormente in caso di maggiori turbolenze sul mercato e anche quella europea potrebbe affrontare rischi al ribasso.

Per quanto riguarda i tassi in Giappone, l'istituto centrale è pronto in ogni caso ad aggiustarli in maniera flessibile e ritiene che a breve termine siano "molto bassi" relativamente alla crescita potenziale e all'inflazione.

"Deve essere posta molta attenzione ai futuri sviluppi nell'attività economica e nei prezzi: (cioé) se i rischi al ribasso diminuiranno, aumentando così la possibilità che l'economia realizzi una crescita sostenibile con stabilità dei prezzi, o se crescerà la possibilità che tali rischi si materializzino" si legge nel documento.

Inoltre la Banca del Giappone sottolinea il rischio che l'inatteso rialzo dei prezzi delle materie prima influisca sulla spesa, e anche gli investimenti delle aziende potrebbero diminuire se verranno mancati gli obiettivi di crescita.