Usa, spese personali aprile rispettano attese, redditi stabili

venerdì 30 maggio 2008 15:00
 

(versione in italiano del dato pubblicato in lingua inglese)

WASHINGTON, 30 maggio (Reuters) - Le spese personali negli Usa sono cresciute in aprile dello 0,2%, rispettando le previsioni degli economisti, mentre l'indice Pce 'core', un dato chiave per intuire la forza delle pressioni inflative, ha rallentato la propria corsa.

I dati, diffusi dal dipartimento al Commercio, hanno complessivamente rispettato le previsioni degli economisti, e sono stati letti come un barometro dell'atteggiamento dei consumatori in un periodo di rallentamento dell'economia.

In rialzo dello 0,2% i redditi personali dal +0,4% di marzo, dato rivisto al rialzo dalla precedente lettura di +0,3%, ma aggiustato per l'inflazione si evidenzia una stagnazione per il secondo mese consecutivo.

L'indice Pce registra una crescita dello 0,2% dal +0,3% di marzo, mentre il dato 'core' che esclude beni energetici e alimentari è in rialzo dello 0,1% dal +0,2% del mese precedente.

"Il Pce core è importante perché la Fed sta ancora cercando la prova che prezzi più alti di cibo ed energia stanno alimentando l'inflazione al livello dei consumatori" ha detto Scotto Brown di Raymond James & Associates.

"Non ci sono ancora molte prove di ciò, ma la Fed sicuramente non taglierà i tassi presto".