Italia, Fmi ha tagliato a 0,8% da 1,3% stima Pil 2008

mercoledì 30 gennaio 2008 10:30
 

ROMA (Reuters) - Il Fmi ha tagliato di mezzo punto la stima sul Pil 2008 dell'Italia abbassandola a 0,8% dal precedente 1,3%. Lo ha confermato a Reuters una fonte vicina al Fmi dopo l'anticipazione di stamane su Il Sole 24 ore che non cita fonti.

"Già ieri il capo economista del Fmi Simon Johnson ha detto che l'abbassamento della crescita dovrebbe avvenire in modo relativamente omogeneo e ciò riguarderà anche l'Italia", ha detto la fonte.

"Quindi uno 0,5% un po' ovunque", ha aggiunto.

Ieri il Fmi ha abbassato le previsioni di crescita mondiali al 4,1% dal 4,4% stimato ad ottobre. Gli Usa sono ora visti crescere all'1,5% dal precedente 1,9% mentre il Pil della zona euro è visto a 1,6% dal precedente 2,1%, entrambe le aree quindi con un taglio delle stime di mezzo punto percentuale.

Il Fondo monetario internazionale è comunque del parere che l'Italia non soffrirà più degli altri Paesi della zona euro a causa della turbolenza dei mercati finanziari e ritiene che il processo di riordino dei conti pubblici non sarà compromesso dalla crisi politica.

"Non credo che quello che è successo nelle ultime settimane farà deviare l'Italia dalla direzione positiva intrapresa per quanto concerne la gestione della politica macroeconomica", ha detto ieri a Reuters Charles Collyns, numero due del dipartimento ricerche Fmi.

"Abbiamo visto che il Paese ha fatto progressi verso il consolidamento di bilancio, per quanto il Fondo sollecitasse maggiore rapidità. Sono stati comunque fatti progressi, la direzione è positiva e non ci aspettiamo l'Italia sia particolarmente colpita più duramente [degli altri Paesi] nella zona euro dai problemi dei mercati finanziari. Le conseguenze del rallentamento saranno invece abbastanza uniformi nella zona euro", ha detto.

La Banca d'Italia ha tagliato all'1% la stima sul Pil 2008. La previsione del governo è ancora ferma a 1,5% anche se il ministro dell'Economia Tommaso Padoa-Schioppa ha già spiegato che la stima di Via Nazionale è più aggiornata.