PUNTO 2-Italia, inflazione maggio oltre attese,max da agosto '96

venerdì 30 maggio 2008 15:33
 

(aggiunge commento Isae a paragrafo 10)

di Daniele Chicca

MILANO, 30 maggio (Reuters) - Prosegue inarrestabile la corsa dei prezzi al consumo in Italia, con l'indice Nic su base tendenziale che a maggio si è portato sui livelli più alti da quasi 12 anni.

Infiammati dalle tensioni che arrivano da derrate alimentari ed energia, i prezzi nostrani hanno registrato a maggio un incremento di 0,5% su mese e del 3,6% su anno, sui massimi da agosto 1996.

L'accelerazione appare ancora più evidente se si guarda il dato armonizzato, che mostra una crescita dello 0,6% su mese e del 3,7% su anno, segnando un record del tendenziale dall'inizio della serie storica e confermandosi sopra i livelli della zona euro (+3,6% a maggio).

L'indice Nic ha sorpreso gli economisti, che scommettevano su un rialzo dello 0,4% in termini congiunturali e del 3,3% tendenziale. Per il dato armonizzato la previsione era di un rialzo dello 0,4% su mese e del 3,6% su anno.

In aprile l'inflazione italiana si era attestata al 3,3% annuo e 0,2% mensile.

Le pressioni al rialzo sono arrivate sopratutto dagli alimentari e dal settore energetico, con il caro-petrolio che si è rapidamente scaricato a valle, in particolare sui prezzi della benzina. Nel periodo preso in esame (15 aprile-15 maggio) l'oro nero ha subito un rincaro di circa il 16%.   Continua...