Turbolenze mercati, governi devono agire all'unisono - Darling

martedì 29 gennaio 2008 10:10
 

LONDRA, 29 gennaio (Reuters) - Secondo il ministro britannico delle Finanze, Alistair Darling, i governi dovrebbero agire tutti insieme per ridurre i rischi di turbolenze nei mercati finanziari.

Intervenendo a Londra, prima dell'inizio di un summit tra leader europei sulla stabilità dei mercati, Darling ha detto che si tratta sicuramente di un "problema internazionale".

"Bisogna ... assicurarsi che i governi e le banche centrali agiscano tutti insieme, in particolare in questo momento, nel quale non c'è dubbio che le economie del mondo stiano subendo un rallentamento", ha detto alla radio della Bbc.

Il ministro britannico è del parere che, nonostante le citate turbolenze e i timori di recessione negli Stati Uniti, l'economia della Gran Bretagna e degli altri Paesi continuerà a crescere.

"Ci stiamo dirigendo verso un periodo tormentato, c'è molta turbolenza", ha aggiunto Darling. "Ma sono convinto che supereremo queste difficoltà e continueremo a crescere, non solo noi, ma anche l'economia mondiale".