Usa, a giugno 467.000 occupati in meno,tasso disoccupazione 9,5%

giovedì 2 luglio 2009 14:44
 

(versione in italiano)

WASHINGTON, 2 luglio (Reuters) - Sono aumentati molto più del previsto a giugno i disoccupati del settore non agricolo americano, facendo salire il tasso di disoccupazione al 9,5%.

Secondo i dati diffusi dal dipartimento del Lavoro Usa, il mese scorso sono andati persi 467.000 posti di lavoro, dai 322.000 di maggio. Le attese puntavano su un calo decisamente meno consistente di 363.000 unità.

E' salito invece meno del previsto il tasso di disoccupazione, attestandosi a 9,5% dal 9,4% di maggio, contro attese per un rialzo a 9,6%.

Nei singoli settori si sono persi 79.000 posti nel comparto delle costruzioni, 244.000 nei servizi, 52.000 negli uffici governativi, 136.000 nel settore manifatturiero.

Sono stati inoltre rivisti i dati di aprile e marzo, rispettivamente a -519.000 da -504.000 e a -652.000 dal precedente -652.000.