Usa, Pil trim1 rivisto a +1,0% come stime, Pce core a +2,3%

giovedì 26 giugno 2008 15:43
 

WASHINGTON, 26 giugno (Reuters) - L'economia Usa è cresciuta all'1,0% nei primi tre mesi di quest'anno, aiutata da forti spese per consumi ed esportazioni, confermando le attese della vigilia.

Lo rende noto il Dipartimento del Commercio Usa che un mese fa aveva pubblicato una stima preliminare del Pil allo 0,9% che già rivedeva la lettura precedente di un modesto +0,6% in aprile.

La spesa per consumi, che costituisce più di due terzi dell'attività economica nazionale, è salita dell'1,1% nel trimestre, appena sopra la lettura precedente di +1,0%, sostenuta dall'aumento dei servizi legati alla salute. Tuttavia, nonostante la revisione, la spesa per consumi resta al livello più basso dal secondo trimestre del 2001, quando l'economia Usa era in recessione.

Netta revisione al rialzo del dato delle esportazioni a +5,4% rispetto al precedente +2,8%.

"I dati non ci dicono nulla di nuovo, ma continuano a mostrare che i timori di recessione sono un po' esagerati" dice Kim Rupert di Action Economics a San Francisco. "La conclusione è che la Fed ieri ha fatto bene".

Ieri la banca centrale statunitense ha lasciato invariato il tasso dei Fed fund al 2%, esprimendo ancora grande preoccupazione per il fronte inflazione.

A questo proposito, nel dato del Pil si evidenzia che l'indice Pce, la valutazione delle pressioni dell'inflazione più seguita dalla Fed, è salito al tasso del 3,6%, 0,1 punti percentuali in più rispetto alla stima preliminare.

Il Pce core, che esclude i prodotti volatili, nel primo trimestre è stato rivisto a +2,3% su mese rispetto alla lettura precedente di +2,1%, che gli economisti si aspettavano venisse confermato. Su anno il Pce core è stato confermato al 2,0%.

Domani è in agenda la lettura del Pce core di maggio, visto crescere dello 0,2% su mese dopo il +0,1% di aprile.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Usa, Pil trim1 rivisto a +1,0% come stime, Pce core a +2,3% | Notizie | Macroeconomia | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,986.85
    +0.17%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,026.40
    +0.16%
  • Euronext 100
    961.94
    -0.24%