Corte Conti, perplessità su copertura protocollo Welfare

giovedì 26 giugno 2008 15:06
 

ROMA (Reuters) - Il protocollo sul Welfare del 23 luglio 2007 comporta 10 miliardi di euro di spese aggiuntive per il sistema previdenziale, ma non tutte le tipologie di copertura dei nuovi esborsi sembrano abbastanza solide.

Lo ha detto il procuratore generale della Corte dei conti Furio Pasqualucci nel giudizio sul rendiconto generale dello Stato per l'esercizio 2007.

Per le spese aggiuntive di 10 miliardi di euro "vi è l'esplicito impegno ad attingere mezzi e provviste, nel decennio di riferimento 2008 - 2017, all'interno dello stesso sistema previdenziale", ha detto Pasqualucci, aggiungendo però che "non tutte le tipologie di copertura appaiono adeguatamente solide".

Le risorse per far fronte alle nuove spese dovrebbero venire dalla razionalizzazione degli enti previdenziali per 3,5 miliardi, dall'aumento delle aliquote contributive per gestione separata dei parasubordinati per 4,4 miliardi, dalla sospensione per un anno dell'indicizzazione delle pensioni più alte per 1,4 miliardi e dalla armonizzazione dei fondi speciali per 700 milioni.