Usa, rimbalzo mercato lavoro potrebbe richiedere mesi - Summers

venerdì 2 ottobre 2009 19:58
 

WASHINGTON, 2 ottobre (Reuters) - Lawrence Summers, uno dei principali consulenti economici del presidente Barack Obama, ha detto che ci vorranno vari mesi prima che il debole mercato del lavoro Usa si riprenda.

"L'esperienza suggerisce che la creazione di posti di lavoro segue la crescita della produzione di alcuni mesi, e probabilmente vedremo la prima prova di una crescita del Pil nel terzo trimestre", ha detto Summers, direttore del National Economic Council. "Quindi potrebbero volerci vari mesi" prima che l'economia veda crescere nuovamente i posti di lavoro.

Summers ha concordato con il presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, che ieri ha detto che il crescente deficit di bilancio Usa rischia di indebolire il dollaro, se non viene tenuto a bada.

Sul tema di un altro eventuale piano di spesa governativa da parte dell'amministrazione Obama per rilanciare l'economia a integrazione degli incentivi fiscali da 787 miliardi di dollari, Summers si è limitato a rispondere: "Non so cosa significhi esattamente il termine secondo pacchetto di stimoli. Certamente dobbiamo sostenere le persone che hanno bisogno".

"Con il presidente che si avvia a sviluppare il budget 2011 dovremo tutti e due, in modo critico, assicurare che nel lungo periodo la situazione fiscale del paese poggi su basi solide... e anche di proseguire i piani di investimenti pubblici cruciali", ha detto Summers.