Zona euro, stagnazione per buona parte 2009 - Confindustria

mercoledì 23 luglio 2008 16:55
 

ROMA, 23 luglio (Reuters) - Confindustria si aspetta che l'economia europea si avvii verso un periodo di stagnazione che durerà per buona parte del 2009.

Lo si legge nella nota sulla congiuntura flash del Centro studi di Viale dell'Astronomia, che vede per l'Italia un secondo trimestre con il segno meno.

"La frenata annunciata è arrivata puntuale in maggio, proseguirà nel terzo trimestre. Poi inizierà una stagnazione che durerà per buona parte del 2009. Ha coinvolto direttamente la locomotiva tedesca: la Germania, come l'Italia, rischia una contrazione del Pil nei passati tre mesi e resterà debole", spiega il Csc.

"L'inflazione fatta in casa rimane sotto controllo, all'1,8% nell'area euro, al 2,3% in Italia (divario che scava la competitività). Le famiglie tagliano la spesa soprattutto di beni durevoli e più interessati dai rincari degli input (energivori, alimentari). Le imprese mettono in surplace gli investimenti, con margini in netta riduzione", continua la nota.