Mercati, per Trichet processo correzione atteso - Padoa-Schioppa

martedì 22 gennaio 2008 15:34
 

BRUXELLES, 22 gennaio (Reuters) - Per il presidente della Banca centrale europea Jean Claude Trichet l'attuale vistosa correzione dei mercati finanziari è un fenomeno previsto, alla luce soprattutto di squilibri di fondo che permangono in particolare nei conti Usa con l'estero.

Lo riferisce il ministro dell'Eocnomia italiano Tommaso Padoa-Schioppa durante la conferenza stampa al termine del consiglio Ecofin.

"Trichet ha detto che siamo in un processo di correzione che sapevamo doveva avvenire. Gli squilibri di fondo esistono soprattutto nell'economia Usa, che ha un disavanzo esterno di proporzioni gigantesche e non sostenibile e carenza di risparmio" riferisce il ministro.