Usa, calo inatteso per disoccupati settimanali

giovedì 22 maggio 2008 15:52
 

versione in italiano con maggiori dettagli

WASHINGTON, 22 maggio (Reuters) - Il numero di nuove richieste di sussidi di disoccupazione da parte dei lavoratori Usa la scorsa settimana è sceso a sorpresa di 9.000 unità, mentre il numero complessivo di lavoratori che ricevono i sussidi è rimasto sui massimi degli ultimi quattro anni.

Le richieste, secondo i dati diffusi oggi dal dipartimento del Lavoro statunitense, sono scese a 365.000 dai 374.000 (rivisti) della settimana precedente.

Il dato è sui livelli più bassi da metà aprile, ma resta comunque elevato, a riprova della fiacchezza del mercato del lavoro.

Gli analisti si aspettavano richieste in aumento a 375.000 rispetto ai 371.000 della lettura preliminare per la settimana conclusa il 10 maggio.

"Nei prossimi mesi le richieste dovrebbero salire verso la soglia di 400.000, con le società che cercano di controllare i costi a fronte di una domanda costantemente molto debole", dice Ian Shepherdson, capo economista di High Frequency Economics. "Mi aspetto volatilità nelle prossime settimane come conseguenza di fattori stagionali per il Memorial Day, poi vedo una fiammata delle richieste a inizio luglio".

La media a quattro settimane delle nuove richieste, una guida più affidabile delle tendenze sottostanti del mercato del lavoro perchè elimina la volatilità settimanale, è salita la scorsa settimana a 372.250 da 367.250.