Usa, chance recessione aumentate - Constancio (Banca Portogallo)

martedì 22 gennaio 2008 12:27
 

LISBONA, 22 gennaio (Reuters) - A parere del banchiere centrale portoghese Vitor Constancio, consigliere Bce, per gli Stati Uniti sono cresciute le probabilità di recessione ma i mercati finanziari stanno anche reagendo in maniera eccessiva.

Gli indici di borsa mondiali hanno segnato oggi un nuovo scivolone dopo la pesante battuta d'arresto di ieri, di fronte allo spettro che il rallentamento della prima economia inneschi una recessione globale soltanto in parte compensato dalla prospettiva di un nuovo taglio dei tassi Usa.

Constancio opta per un semplice 'no comment' in risposta a una domanda sulle nuove voci di mercato di allentamento monetario coordinato da parte di Federal Reserve, Banca centrale europea, Banca d'Inghilterra a Banca centrale elvetica.

Alla domanda sulla possibilità di una recessione Usa risponde: "le probabilità sono certamente aumentate e questo in conseguenza alla revisione delle aspettative degli investitori in tutto il mondo".

"In simili circostanze si osserva come di consueto una certa reazione eccessiva. Si vede anche oggi che gli sviluppi sono contrastati. Certamente c'è stata una revisione delle aspettative per la crescita dell'Unione europea e degli Usa ma con una dose di reazione eccessiva".

Nuovo no comment infine all'ipotesi di una revisione al ribasso delle stime Bce sulla crescita, in calendario a marzo.