PUNTO 2-Deficit primo semestre a 2,6%, 2007 rivisto a 1,5%-Istat

giovedì 2 ottobre 2008 16:38
 

(Aggiunge dettagli)

ROMA, 2 ottobre (Reuters) - Nel primo semestre dell'anno si è registrato un indebitamento netto pari al 2,6% del Pil rispetto al deficit dell'1,5% del primo semestre 2007.

Lo rende noto Istat, aggiungendo che nel secondo trimestre il saldo delle amministrazioni pubbliche ha mostrato un deficit pari a 0,5% dall'avanzo del 2,4% dell'analogo periodo del 2007.

Diffondendo i dati, Istat ha aggiunto che il deficit 2007 è stato rivisto a 1,5% dal precedente 1,9% comunicato a marzo.

"L'indebitamento relativo al 2007 è stato rivisto per effetto della classificazione di Equitalia nelle amministrazioni pubbliche a seguito del parere di Eurostat", ha detto Istat in una nota.

La revisione non include gli swap finanziari, operazioni che invece rientrano nell'aggregato calcolato ai fini di Maastricht. Il dato ufficiale finale, che sarà diffuso il 22 ottobre, potrebbe quindi differire leggermente, hanno spiegato i funzionari Istat. Di norma le operazioni di swap incidono per uno o due decimi di punto di Pil.

AVANZO PRIMARIO SCENDE IN PRIMO SEMESTRE AL 2,5%   Continua...