Epifani scettico su piano fisco, a giugno agire su detrazioni

martedì 20 maggio 2008 17:09
 

ROMA, 20 maggio (Reuters) - Il leader della Cgil, Guglielmo Epifani, è scettico sul piano presentato dal governo oggi per cancellare l'Ici sulla prima casa e detassare le parti variabili del salario per i lavoratori del settore privato. E chiede a giugno interventi sulle detrazioni per lavoratori dipendenti e pensionati.

"Gli interventi sull'Ici e sulla detassazione tolgono risorse alle detrazioni per il lavoro dipendente e per i pensionati. A giugno si deve comunque intervenire anche su queste priorità", ha detto Epifani intervenendo alla riunione in corso a Palazzo Chigi fra governo e parti sociali.

Il leader della Cgil esprime poi "dubbi sulla detassazione che divide lavoratori privati e pubblici e "non servono ad aumentare la produttività oraria".

Quanto alla cancellazione dell'Ici sulla prima casa Epifani ha detto: "Attenti, può pesare sulle risorse degli enti locali".

Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha garantito oggi che al taglio Ici corrisponderà un "integrale rifinanziamento dei comuni".