Italia, Eurostat: deficit 2007 1,9% Pil, debito 104%

venerdì 18 aprile 2008 12:33
 

ROMA (Reuters) - L'Italia ha chiuso il 2007 con un deficit all'1,9,% del Pil e un debito al 104%.

Lo ribadisce Eurostat, l'istituto di statistica europeo, che ha oggi diffuso le notifiche pervenute dai 27 Stati membri dell'Unione sui saldi di finanza pubblica nel 2007.

Per l'Italia, il dato sul deficit era stato diffuso da Istat il 29 febbraio, quello sul debito da Bankitalia l'11 marzo.

L'indebitamento netto è diminuito nel 2007 di oltre 20.400 milioni di euro rispetto all'anno precedente, attestandosi sul livello di 29.179 milioni.

In rapporto al Pil, è risultato pari all'1,9%, più basso di quello registrato nell'anno precedente, pari al 3,4%", spiega Istat in una nota.

Istat ricorda che il deficit 2006 è stato rivisto al ribasso dal 4,4% comunicato l'anno scorso per effetto di una revisione metodologica sul trattamento dei rimborsi Iva auto connessi alla nota sentenza della Corte di Giustizia Europea.

"Secondo la nuova metodologia, che prevede la registrazione degli oneri di tale sentenza solo nel momento in cui se ne conosce l'effettivo importo, si è effettuata la contabilizzazione dei rimborsi Iva sulle auto aziendali a partire dal 2007, azzerandone l'impatto precedentemente stimato sul conto 2006".

La registrazione dei rimborsi nell'anno 2007 è stata pari a 847 milioni di euro ed è riferita alle sole istanze presentate in via telematica con il regime forfetario.

"La restante registrazione avverrà negli anni successivi, man mano che l'amministrazione finanziaria controllerà e validerà le istanze di rimborso con il regime analitico, la cui presentazione scadrà nel novembre 2008", spiega l'istituto nazionale di statistica.   Continua...

 
<p>Il simbolo dell'Euro di fronte alla Banca Centrale Europea. REUTERS/Alex Grimm (GERMANY)</p>