Bce, crescita in rallentamento nella zona euro - Liikanen

lunedì 18 febbraio 2008 13:02
 

HELSINKI, 18 febbraio (Reuters) - La crescita nella zona euro sarà probabilmente inferiore al 2% quest'anno, mentre la fiducia si indebolisce e continua la turbolenza sui mercati.

Lo si legge nel testo di un discorso che Erkii Liikanen, membro del consiglio di governo della Bce, ha in programma oggi a Iisalmi, nella Finlandia centrale.

"La crescita economica sta rallentando anche nella zona euro" dice il banchiere. "Quest'anno la crescita sarà inferiore al 2% secondo le stime attuali".

La Banca centrale europea pubblicherà le previsioni economiche del proprio staff nel corso del meeting di marzo. Alcuni esponenti dell'istituto di Francoforte hanno suggerito che le stime potrebbero dovere essere ridotte dall'attuale range tra 1,5% e 2,5%.

Liikanen ha aggiunto che attualmente le prospettive per l'economia globale sono molto incerte, e che l'impatto della turbolenza sui mercati finanziari sulle economie dei paesi industrializzati potrebbe essere superiore alle attese.

"Di conseguenza, la crescita economica globale potrebbe essere più lenta di quanto stimato nei prossimi anni" conclude il testo.