Usa, Fed non prevede recessione - Bernanke

giovedì 17 gennaio 2008 16:55
 

WASHINGTON, 17 gennaio (Reuters) - Il presidente della Fed Ben Bernanke ha detto oggi in un discorso preparato per la commissione Bilancio della Camera che, sebbene gli Usa stiano affrontando una difficile concomitanza di circostanze, la Fed non prevede una recessione.

"L'economia Usa resta straordinariamente resiliente" ha detto Bernanke, aggiungendo che la crescita quest'anno peggiorerà.

"Attualmente vediamo l'economia ancora in crescita, ma a un tasso relativamente basso, specie nella prima metà di quest'anno" ha detto. "Recenti indicazioni suggeriscono che l'economia si è in qualche modo indebolita e che le prospettive di crescita per il 2008 sono certamente inferiori a quelle dell'anno scorso".

Il presidente della Fed ha detto poi che le perdite legate ai mutui subprime potrebbero ammontare a 100 miliardi di dollari adesso ed aumentare un seguito.

Bernanke ha detto anche che è poco probabile che Asia ed Europa vedano un indebolimento tanto significativo quanto quello atteso negli Usa.