Usa, deficit partite correnti segna in 2007 primo calo da 2001

lunedì 17 marzo 2008 14:14
 

(riscrive in italiano)

WASHINGTON, 17 marzo (Reuters) - Il deficit di parte corrente degli Stati Uniti è inaspettatamente migliorato nel quarto trimestre 2007 a 172,9 miliardi di dollari fa 177,4 miliardi del terzo trimestre (dato rivisto al rialzo), portando alla prima flessione dell'aggregato in termini annuali dal 2001.

Lo annuncia il Dipartimento del Commercio Usa.

Gli analisti si attendevano un peggioramento del deficit a 184,1 miliardi.

Per l'intero 2007 il disavanzo di parte corrente si riduce a 738,6 miliardi da 811,5 miliardi del 2006, prima flessione dal 2001.