Usa, vendite dettaglio dicembre -0,4%, ben sotto attese

martedì 15 gennaio 2008 14:59
 

versione in italiano

WASHINGTON, 15 gennaio (Reuters) - Le vendite al dettaglio Usa sono scese ben più delle attese in dicembre e sono state anche meno vigorose in novembre di quanto si pensava in precedenza, mettendo a segno per l'intero 2007 un dato di vendite con il minor progresso in cinque anni.

Il dato di dicembre ha visto vendite al dettaglio in calo dello 0,4%, contro stime di un dato invariato e dopo un rialzo dell'1,0%, rivisto da +1,2%. Lo dice il Dipartimneto del commercio Usa.

Per l'intero 2007 le vendite al dettaglio sono cresciute del 4,2% in generale e del 4,6% al netto delle auto, il rialzo più debole dal 2002.

Il dato al netto delle vendite di auto è sceso anch'esso dello 0,4% contro attese per un dato invariato, dopo che in novembre erano cresciute dell'1,7%, pur ritoccato dalla letturaprecedente di +1,8%.

"Il dato è peggiore delle attese" dice Michael Metz, strategist a Oppenheimer & co, a New York. "Francamente non sono un grande inoraggiamento per il mercato. Il solo aspetto positivo è che esso darà maggior stimol alla Fed a tagliare i tassi. Questo tipo di domanda si sta indebolendo e non ci sono segni di ripresa ora. Credo che l'economai potrebbe cadere in una recessione legata ai consumi".

Il Treasuries hanno reagito al dato con un rialzo ai massimi di seduta, così come sono saliti i futures sui tassi, scommettendo maggiori possibilità di un taglio dei tassi Fed. Un taglio di 50 punti base a fine mese è già ampiamente prezzato. Il dollaro è invece sceso sia contro euro che contro yen,